giugno 18, 2018

La prima visita con IVI

 

Ivi è la realtà leader nell’ambito della riproduzione assistita, con più di 70 cliniche in 13 paesi diversi. I nostri medici, in 28 anni, hanno aiutato a nascere più di 160.000 bambini. Numeri impressionanti che testimoniano l’estrema attenzione nei confronti dei nostri pazienti e delle loro problematiche. Le nostre strutture, fin dalla prima visita, mettono a disposizione di chi si rivolge ai nostri esperti, una rete di supporto medico, psicologico, tecnico in grado di rispondere ad ogni esigenza e di accompagnare in ogni passo i pazienti verso la realizzazione del proprio sogno di genitorialità. In IVI il primo appuntamento è il punto di partenza essenziale per stabilire una relazione di fiducia fra le coppie che vogliono realizzare il loro progetto di genitorialità e il personale medico che si occuperà di pianificare, strutturare e seguire i futuri genitori durante il percorso. Tutti gli incontri nelle nostre strutture, fin dal primo giorno, sono curati da un dottore specializzato in medicina riproduttiva. La prima visita, in particolare, comprende un accurato esame ginecologico e un’ecografia con le più recenti tecnologie 3D. Questi esami consentono, già da questo primo contatto, di conoscere le condizioni di fertilità della coppia – ed eventuali problematiche – e di scegliere il percorso di fecondazione assistita più adatto alle sue esigenze.

 

Quando fissare il primo appuntamento

Secondo i parametri stabiliti dall’Istituto Superiore della Sanità una coppia è generalmente considerata infertile se dopo un anno di rapporti regolari, mirati e non protetti non riesce a concepire un bambino. Qualora i partner abbiano già avuto un figlio non è escluso che possano verificarsi delle difficoltà relative a un secondo concepimento, in questo caso si parla di infertilità secondaria. Sempre secondo l’ISS l’infertilità colpisce circa il 15% delle coppie e le cause sono ripartite in maniera praticamente equa fra uomini e donne. Occorre precisare come attualmente quasi il 90% delle coppie riesca a trovare una soluzione all’infertilità grazie alla fecondazione assistita, soprattutto se, una volta scoperta la problematica, l’intervento si rivela tempestivo. Per queste ragioni è consigliabile prenotare la prima visita nelle nostre cliniche nei casi in cui dopo 12 mesi di rapporti sessuali completi, mirati e non protetti non si sia verificata una gravidanza. Qualora i partner abbiano un’età superiore ai 40 anni è preferibile rivolgersi ai nostri specialisti dopo sei mesi di rapporti sessuali senza che sia avvenuto un concepimento.

 

Il sistema di accoglienza multilinguistico

Ogni anno si rivolgono alle nostre strutture oltre 5000 pazienti provenienti da 80 paesi diversi. Per far sentire tutti “a casa” abbiamo predisposto un sistema che, tramite un tutor, offre un trattamento personalizzato nella propria lingua madre. I nostri tutor multilingua hanno la funzione di accompagnare i pazienti in tutte le fasi del loro percorso in IVI, dall’inizio del trattamento fino al raggiungimento del risultato. La partecipazione “attiva” dei nostri clienti al loro percorso e la loro consapevolezza dei trattamenti, infatti, è una delle carte vincenti che rende IVI la realtà preferita da chi decide di sottoporsi a un trattamento di fecondazione assistita.

 

Come contattare i nostri esperti

La procedura per richiedere il primo appuntamento con i nostri specialisti è molto semplice ed immediata. È sufficiente consultare la nostra pagina web www.ivitalia.it e compilare l’apposito modulo o contattare telefonicamente dall’Italia il nostro numero gratuito 800 088 247. Questo primo contatto telefonico consentirà al personale di comprendere i motivi della prima visita ed effettuare un riepilogo sulla storia clinica del paziente. Un’accortezza necessaria per consentire al medico di predisporre la visita nella maniera più adeguata. In questo colloquio telefonico è anche possibile indicare, qualora si voglia, il nominativo del medico con il quale si vuole effettuare il primo appuntamento.

 

La prima visita: come si svolge

La prima visita è finalizzata a valutare la storia personale e di coppia dei pazienti, al fine di decidere quale sia il trattamento più efficace da eseguire.

Durante questo primo appuntamento, il medico effettua una anamnesi sia personale che familiare dei pazienti, ricostruendo la loro storia clinica e valutando da quanto tempo sono alla ricerca di una gravidanza, se e quali siano i trattamenti a cui si sono sottoposti e quali siano gli esami finora effettuati.

La prima visita viene completata da una ecografia transvaginale, che può essere integrata da una ecografia addominale e da una ecografia 3D.

Al termine di questo primo incontro, il medico valuterà se sia necessario richiedere ulteriori esami e approfondimenti diagnostici oppure se sia già possibile definire una diagnosi e proporre un possibile trattamento.

 

La prima visita e la decisione del trattamento

Una volta effettuati i nuovi esami e l’ulteriore controllo ginecologico richiesto dal nostro medico è possibile delineare in maniera completa ed accurata il trattamento di riproduzione assistita personalizzato, adatto alle esigenze e al quadro clinico del richiedente. La diversità nella storia clinica, nella situazione ginecologica e nelle problematiche di ogni nostro paziente porta i nostri specialisti a definire un trattamento personalizzato ad hoc diretto a risolvere i problemi di infertilità. I nostri medici sono pienamente a disposizione dei richiedenti per definire, in maniera sinergica e coordinata, trattamenti su misura che possano rispondere a ogni loro esigenza.

 

Il preventivo

Uno dei segreti che ha permesso a IVI di diventare la realtà più richiesta da persone con problemi di fertilità consiste nella nostra assoluta trasparenza nei confronti dei pazienti. Per queste ragioni, appena conclusa la prima visita, il nostro Dipartimento di Attenzione al Paziente provvede alla redazione di un preventivo dettagliato che comprenda sia i costi delle procedure di procreazione assistita, sia quelli relativi alle analisi e agli ulteriori esami indicati dal medico. Inoltre, anche dopo la predisposizione di questo preventivo, se permangono dubbi i pazienti possono sempre rivolgersi al team della struttura di riferimento per chiedere chiarimenti.

 

Una soluzione veloce e senza stress

Uno dei nostri punti cardine è rispondere in maniera rapida ed immediata ad ogni esigenza dei nostri pazienti in modo da evitare inutili lungaggini e ridurre al minimo la condizione di stress. Per questa ragione IVI non ha liste di attesa per nessun trattamento. A differenza di molti altri centri di procreazione assistita nei quali, ad esempio, bisogna attendere tempi anche molto lunghi per accedere alla donazione di ovuli, le nostre cliniche possono usufruire della banca di ovuli più grande del mondo, che consente di accedere in maniera immediata a questo trattamento. La tempestività, infatti, è una delle componenti più importanti in un trattamento di fecondazione assistita soprattutto se la coppia o la richiedente abbiano un’età avanzata.

 

Il nostro team

Dalla prima visita, fino alla conclusione positiva del trattamento e la nascita del bambino, IVI mette a disposizione dei propri pazienti un team di professionisti riconosciuti e premiati a livello internazionale. I nostri clienti avranno a propria disposizione oltre 1.000 dipendenti impegnati a garantire un trattamento strettamente personalizzato e a mantenere i nostri standard nell’ambito della fecondazione assistita ai vertici mondiali. Le nostre cliniche dispongono anche di un sistema di banche dati integrato che consente ai pazienti di essere costantemente informati sulla propria condizione e sull’evoluzione della procedura nei propri confronti. Il nostro sistema di gestione della qualità è conforme alla Normativa Europea UNE_EN ISO 9001 e assicura il massimo impegno per offrire servizi sempre più efficaci ed efficienti.

 

La garanzia dei dati

La meticolosità del primo appuntamento, accompagnato dalla garanzia dei nostri risultati, è sicuramente il nostro migliore biglietto da visita. Nove coppie su dieci che decidono di prendere un primo contatto con i nostri centri riescono a superare i propri problemi di infertilità. Il successo realizzato in questi anni con tecniche come l’ovodonazione, che offre un indice di concepimento cumulativo al 97% per tre risultati, consentirà ai pazienti che si affidano alle nostre strutture di coronare senza stress e senza attese il proprio desiderio di genitorialità. Un sogno che inizia a realizzarsi con la prima visita!

 

 

 

Richiedi senza impegno maggiori informazioni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna all'inizioarrow_drop_up