Test prenatali non invasivi

I test del DNA libero in sangue sono le prove prenatali non invasive più complete che esistano. Individuano la presenza di anomalie dei cromosomi 21, 18 e 13 (sindrome di Down, Edwards e Patau) e le anomalie più comuni generate dai cromosomi sessuali (X e Y).

Test prenatali non invasivi

I test del DNA libero in sangue sono le prove prenatali non invasive più complete che esistano. Individuano la presenza di anomalie dei cromosomi 21, 18 e 13 (sindrome di Down, Edwards e Patau) e le anomalie più comuni generate dai cromosomi sessuali (X e Y).
Resultati Test prenatali non invasivi

Cos'è un test prenatale non invasivo?

Pertanto, i test prenatali non invasivi sono test eseguiti prima della nascita del bambino per rilevare anomalie e non comportano un intervento sul feto. Le informazioni sul bambino sono ottenute attraverso il DNA fetale che è libero nel sangue della madre.

Con una semplice analisi del sangue materno, è possibile rilevare la presenza di anomalie dei cromosomi 21, 18 e 13 (sindrome di Down, Edwards e Patau) e le anomalie più comuni generate dai cromosomi sessuali (X e Y).

Esistono anche versioni più avanzate del test del DNA libero nel sangue, che incorporano il rilevamento di anomalie di altri cromosomi, principalmente legate agli aborti spontanei del primo trimestre e che possono identificare le perdite di un frammento di alcuni cromosomi – alterazioni note come microdelezioni – relative a sindromi genetiche importanti. Queste versioni avanzate vengono effettuate a seguito di richiesta medica, nei casi in cui vengano rilevate alcune anomalie a seguito di ecografia.

play_arrow

In quali casi sono indicato?

  • Donne che vogliono escludere le anomalie cromosomiche più frequenti.
  • Donne ad alto rischio di anomalie cromosomiche dopo screening del primo trimestre (analisi ormonale ed ecografica).
  • Donne con precedente gravidanza con anomalia cromosomica (ad esempio, sindrome di Down).
  • Donne in cui sono state rilevate anomalie durante l’ecografia, le quali suggeriscono un’alterazione cromosomica.
RISULTATI

Il 90% dei pazienti che si sottopone a un trattamento di Procreazione Assistita raggiunge la gravidanza.

ASSISTENZA

Il 97% dei nostri pazienti raccomanda IVI.
IVI offre attenzione personalizzata e assistenza in tutte le fasi del trattamento.

TECNOLOGIA

Le cliniche IVI sono pioniere nello sviluppo di tecnologie di Procreazione Assistita di ultima generazione per offrire i migliori risultati.

QUALITÀ/PREZZO

Non siamo l’opzione più cara. Siamo l’opzione che offre più alternative di trattamento per raggiungere i migliori risultati.

Risultati

gravidanza Test prenatali non invasivi

Procedimento

Dalla decima settimana di gravidanza, viene prelevato un campione di sangue dalla futura madre, che viene inviato al laboratorio. Per lo studio dei cromosomi 21, 18, 13 e cromosomi sessuali, i risultati sono pronti dopo tre giorni lavorativi. Nel caso del test prenatale non invasivo per rilevare alterazioni di tutti i cromosomi e microdelezioni, i risultati sono disponibili in 10 giorni.

RICHIEDI IL TUO PRIMO APPUNTAMENTO

Torna all'inizioarrow_drop_up