Inseminazione Artificiale (IA)

L’obiettivo dell’Inseminazione Artificiale (IA) è di rispettare al massimo l’ambiente naturale dei gameti, favorendo in questo modo la fecondazione. Questa tecnica consiste nel collocare un campione di seme, previamente trattato in laboratorio, all’interno dell’utero della donna, con il fine di aumentare il potenziale degli spermatozoi e le possibilità di fecondazione dell’ovulo.

Inseminazione Artificiale (IA)

 

L’Inseminazione Artificiale è un trattamento di riproduzione assistita di più semplice attuazione. Consiste nel collocare un campione seminale, del partner o di un donatore, nell’utero della donna.

Con questo procedimento aumentano le possibilità di gravidanza rispetto ai rapporti sessuali, per diversi motivi:

  • il campione seminale viene adeguatamente preparato in laboratorio, per selezionare unicamente gli spermatozoi che presentano                  maggiori capacità di fecondare l’ovulo
  • le ovaie vengono stimolate per controllare la crescita e la maturazione degli ovuli
  • il campione di seme viene introdotto nell’utero della donna proprio nel momento in cui, approssimativamente, l’ovaio libera uno o due ovuli per essere fecondati
  • si programma l’inseminazione affinché avvenga nel momento migliore in termini di crescita e maturazione degli ovuli

In quali casi è indicata?

L’Inseminazione Artificiale si può realizzare con un campione di sperma di un donatore o del partner. Questo trattamento è indicato per:

Percentuali di successo
L’Inseminazione Artificiale, per il fatto di essere un trattamento di bassa difficoltà, offre percentuali di gravidanza inferiori ad altri trattamenti di riproduzione assistita, ma superiori ai rapporti sessuali..

40,3%

Con seme del partner

56,2%

Con seme di un donatore

L’inseminazione Artificiale passo dopo passo

Stimolazione ovarica
1º PASSO

Stimolazione ovarica

All’inizio del trattamento – che coincide normalmente con il ciclo mestruale – inizia la stimolazione ovarica, che ha una durata di circa 10 -12 giorni. Questa stimolazione incrementa le possibilità di successo, visto che la donna, in un ciclo naturale, produce normalmente solo un ovulo per ogni mestruazione, mentre in questo modo si cerca di aumentarne il numero, oltre che di monitorarne la crescita.

Monitoraggio follicolare
2º PASSO

Monitoraggio follicolare

Lo specialista segue in modo dettagliato la stimolazione mediante ecografie (3 o 4) e analisi del sangue per valutare i livelli ormonali. Quando, attraverso l’ecografia, si accerta che i follicoli abbiano raggiunto la quantità e le dimensioni adeguate, si programma l’Inseminazione Artificiale. Questa avviene 36 ore dopo la somministrazione di un’iniezione di ormone hCG che induce la maturazione dell’ovocita e provoca l’ovulazione.

Preparazione del campione seminale
3º PASSO

Preparazione del campione seminale

Il giorno dell’Inseminazione, nel laboratorio di Andrologia della Clinica IVI autorizzata, si prepara il campione di sperma per ottimizzarne le qualità e aumentare le probabilità di fecondazione. Se si utilizza il seme del partner, l’uomo dovrà lasciare il campione in laboratorio circa 2 ore prima dell’inseminazione. Questa preparazione permette ai nostri andrologi di selezionare e concentrare gli spermatozoi che hanno migliore motilità, scartando quelli immobili o che si muovono più lentamente

Inseminazione
4º PASSO

Inseminazione

L’Inseminazione Artificiale si realizza in ambulatorio, senza sedazione né necessità di sala operatoria. Dopo aver collocato uno speculum, si inserisce il campione seminale con un catetere all’interno dell’utero. Dopo questa fase, i nostri specialisti comunicheranno la data per realizzare il test di gravidanza con un’analisi del sangue, normalmente 14-15 giorni dopo l’inseminazione. Gli specialisti IVI consigliano di condurre una vita tranquilla durante quest’attesa, evitando solo le attività ad alta intensità.

Test di gravidanza
5º PASSO

Test di gravidanza

Dopo 12 giorni si realizza il test gravidanza e dopo 5-6 settimane si realizza un’ecografia di controllo in cui si conferma la presenza di sacco embrionario. Una volta ottenute le dimissioni, potrai continuare i monitoraggi della gravidanza con il tuo ginecologo di fiducia.

Perché IVI?

badge

Esperienza

Da più di 30 anni offriamo le migliori tecniche di riproduzione assistita

handshake

Portale del Paziente

Avrai accesso a un servizio online completo, dall’inizio alla fine del percorso

microscope

Ricerca

L’investimento nella ricerca scientifica è il vero motore del nostro Gruppo


Richiedi informazioni senza impegno

Puoi chiamarci al nostro numero gratuito 800 088 247
Descripció imatge

Domande frequenti

Uomini con qualità seminale non ottimale o ridotta.

 

L’inseminazione artificiale è una tecnica che viene prescritta a una coppia sterile nel momento in cui adempie ai seguenti requisiti:

  • Permeabilità tubarica
  • Conteggio degli spermatozoi mobili superiore ai 3 milioni di spermatozoi mobili post-capacitazione
  • Buona riserva ovarica
  • Età non superiore ai 37 anni

È ugualmente una buona opzione di trattamento nel caso delle donne single

Con l’inizio del trattamento, che è segnato dal ciclo mestruale della donna, comincia la stimolazione ovarica che ha una durata approssimativa di 10 giorni. Quando il follicolo raggiunge le dimensioni adeguate, si induce l’ovulazione e si programma l’inseminazione 36 ore dopo. In totale, il processo completo richiede circa 12 giorni

  •  Ecografia, per confermare che utero e ovaie siano in condizione di iniziare il trattamento
  • Test della permeabilità tubarica per verificare che almeno una delle trombe sia perfettamente funzionale
  • Analisi ormonale e sierologie complete
  •  Spermiogramma per valutare le caratteristiche seminali

L’inseminazione è un trattamento che si realizza nell’ambulatorio ginecologico stesso e che non richiede l’entrata in sala operatoria. Dopo aver realizzato l’inseminazione, sebbene ciò non aumenti le possibilità di successo, la donna può restare a riposo per 15-20 minuti per il proprio benessere e tranquillità. Quando la donna esce dalla clinica, può riprendere la normale attività quotidiana.

L’inseminazione artificiale è un trattamento semplice e indolore che non richiede l’anestesia per la paziente. Si realizza nell’ambulatorio ginecologico e consiste  nell’inserimento di un sottile catetere che provoca un disturbo minimo alla paziente

Il costo approssimativo dei principali trattamenti di fertilità in IVI varia a seconda delle esigenze specifiche di ciascun paziente. Inoltre, i preventivi dei trattamenti riproduttivi possono subire una variazione a seconda dei servizi inclusi o meno, a seconda delle esigenze di ogni situazione, dei test, ecc.  Nel costo del trattamento sono inclusi i controlli ecografici durante il trattamento, l’inseminazione artificiale oltre che la consulenza di verifica dei risultati.

 

Il trattamento di inseminazione artificiale può essere realizzato in qualsiasi clinica IVI Italiana.

Rivolgiti alla clinica IVI più vicina e richiedi informazioni senza impegno.

Cercare la mia clinica

 

Trova la tua Clinica

Trova la tua Clinica

RICHIEDI IL TUO PRIMO APPUNTAMENTO

Torna all'inizioarrow_drop_up