MACS

Il MACS è una tecnica che permette selezionare gli spermatozoi con le migliori caratteristiche, eliminando quelli destinati a morire senza riuscire a fecondare e scegliendo i più sani, in modo da aumentare le possibilità di gravidanza.

MACS

Il MACS è una tecnica che permette selezionare gli spermatozoi con le migliori caratteristiche, eliminando quelli destinati a morire senza riuscire a fecondare e scegliendo i più sani, in modo da aumentare le possibilità di gravidanza.
tecnica MACS

Cosa e il MACS?

In quali casi è indicato?

Questa tecnologia può essere applicata a qualsiasi tipo di paziente, ma principalmente a:

  • Pazienti destinati a inseminazione artificiale.
  • Pazienti non fertili, con elevata frammentazione del DNA negli spermatozoi.
  • Pazienti che hanno vissuto eventi abortivi reiterati, senza altre cause identificate.
  • Pazienti che si sono sottoposti ad almeno un ciclo in precedenza, o con embrioni di cattiva qualità per cause non attribuibili agli ovociti.

Questa tecnica è stata definita e viene impiegata da più di 25 anni e vi si ricorre per routine nel campo dell’immunologia e dell’ematologia clinica.

RISULTATI

Il 90% dei pazienti che si sottopone a un trattamento di Procreazione Assistita raggiunge la gravidanza.

ASSISTENZA

Il 97% dei nostri pazienti raccomanda IVI.
IVI offre attenzione personalizzata e assistenza in tutte le fasi del trattamento.

TECNOLOGIA

Le cliniche IVI sono pioniere nello sviluppo di tecnologie di Procreazione Assistita di ultima generazione per offrire i migliori risultati.

QUALITÀ/PREZZO

Non siamo l’opzione più cara. Siamo l’opzione che offre più alternative di trattamento per raggiungere i migliori risultati.

Risultati MACS

Risultati

Procedimento

La tecnica MACS consiste nell’uso di minuscole particelle magnetiche biodegradabili che aderiscono a un anticorpo (proteina anessina V) il quale ha la possibilità di riconoscere gli spermatozoi che moriranno prima di fecondare l’ovulo; tali spermatozoi aderiscono all’anticorpo e restano separati dagli spermatozoi sani.

Quando vengono unite le sfere con anessina V ai campioni di sperma, mediante delle colonnine dotate di un micro-campo magnetico, gli spermatozoi apoptotici aderiscono alle pareti della colonnina, mentre gli spermatozoi sani, ovvero quelli che non hanno manifestato morte cellulare, passeranno attraverso la colonnina per gravità. In questo modo vengono ricavati spermatozoi sani, caratterizzati dalle migliori qualità fisiologiche che potranno essere utilizzate nei trattamenti di procreazione assistita.

RICHIEDI IL TUO PRIMO APPUNTAMENTO

Torna all'inizioarrow_drop_up