luglio 17, 2019

Riconoscimento facciale in 3D e Fecondazione Eterologa. Nasce Perfect Match 360°.

Riconoscimento Facciale in 3D

Riconoscimento facciale in 3D e Fecondazione Assistita. Di cosa si tratta?

Grazie al riconoscimento facciale in 3D, al “big data” e all’intelligenza artificiale, oggi è possibile, per chi si sottopone ad un trattamento di Fecondazione Eterologa, ottenere la migliore somiglianza con il donatore di gamete. IVI infatti lancia Perfect Match 360°, un innovativo programma che combina criteri fenotipici, genetici e biometrici per la massima compatibilità fra donatore e paziente.

IVI Biometric Scan e somiglianza biometrica.

Il riconoscimento facciale in 3D, l’Intelligenza Artificiale (IA) e il big data vengono utilizzati in IVI Biometric Scan, un software utilizzato nel programma Perfect Match 360° grazie al quale è possibile convertire l’immagine del viso in una formula matematica, rappresentata da 100 punti facciali e dalla distanza fra di loro. Grazie a questo sistema, è possibile cercare la massima somiglianza biometrica.

Perfect Match 360°. Solo riconoscimento facciale?

Il riconoscimento facciale in 3D e più in generale la somiglianza biometrica, non sono gli unici elementi che vengono tenuti in considerazione durante la ricerca di una donatore per un trattamento di Fecondazione Eterologa. Le caratteristiche fenotipiche e la compatibilità genetica sono le altre due variabili fondamentali, necessarie per una ricerca ottimale.

Caratteristiche fenotipiche e genetiche. Cosa si cerca?

Durante il processo di ricerca di un donatore, si pone molta attenzione alla ricerca di caratteristiche fisiche come l’etnia, il colore dei capelli, il colore degli occhi, l’altezza e la corporatura. Inoltre, importante è la compatibilità con il gruppo sanguigno e il fattore Rh. Il test di compatibilità genetica (TCG), invece, viene eseguito su tutti i donatori. In questo modo è possibile rilevare la presenza di geni che possano causare fino a 600 malattie genetiche.

Fecondazione Eterologa. Quando viene consigliata?

Le motivazioni principali in genere sono l’età avanzata della donna, la bassa qualità degli ovociti, l’insufficienza ovarica, ripetuti aborti o numerosi insuccessi di cicli di trattamenti di Fecondazione Assistita con l’utilizzo di ovuli propri. Per quanto riguarda l’uomo, in genere si consiglia la Fecondazione Eterologa, oltre che in assenza di spermatozoi, anche per uomini portatori di una patologia genetica che non può essere studiata negli embrioni, o portatori di una malattia a trasmissione sessuale, oppure anomalie cromosomiche dello sperma. E’ sempre però solo uno specialista che, a seguito di una prima visita, può capire quale sia il percorso ideale per la coppia.

IVI e la ricerca scientifica

Perfect Match 360° è solo un esempio dell’importanza che IVI riserva alla ricerca scientifica. Tecnologia, ricerca scientifica e utilizzo di tecniche all’avanguardia sono per IVI i pilastri fondamentali del proprio lavoro, al fine di dare ai propri pazienti la speranza sempre maggiore di ottenere risultati positivi.

 

Perfect Match 360°

 

Richiedi senza impegno maggiori informazioni:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Torna all'inizioarrow_drop_up