Febbraio 7, 2022

Preservazione della fertilità gratuita: un sostegno concreto per tutti i dipendenti di IVI

Preservazione della fertilità gratuita: un sostegno concreto per tutti i dipendenti di IVI

IVI al fianco dei suoi dipendenti che potranno approfittare gratuitamente del trattamento di conservazione della fertilità.

  • In IVI i dipendenti potranno usufruire del trattamento di conservazione della fertilità gratuitamente.
  • La decisione di IVI, rappresenta un modo per donare l’aspetto più importante per la persona: il tempo.

 Il compito di IVI è quello di sensibilizzare sulla salute riproduttiva, attraverso l’informazione e la conoscenza. A cominciare proprio dall’ambiente di lavoro, che dovrebbe essere produttivo e sereno. Proprio per questo IVI, consapevole dei dati che parlano di un paese in cui le coppie diventano genitori in età sempre più avanzata e sulla scia dei grandi giganti della Silicon Valley – Apple e Facebook in testa – ha deciso di offrire la preservazione gratuita a tutti i suoi dipendenti, donne e uomini, rimarcando un messaggio importante che mira a sdoganare l’idea della genitorialità come fattore prevalentemente legato solamente alle donne.

In IVI crediamo sia giusto dare ad ogni persona la libertà di scegliere quale tipo di percorso portare avanti nella propria vita dando uguali possibilità a tutti coloro che riterranno di volerne usufruire anche avvalendosi della gratuità del servizio – commenta Daniela Galliano, direttrice della clinica PMA di Roma – ma non dobbiamo dimenticare che la decisione di posticipare la genitorialità è anche un problema di ordine sociale. A sostegno di ciò, uno degli impegni che vogliamo porci durante quest’anno è la richiesta alla nostra classe politica di fornire soluzioni concrete per aiutare donne e uomini in modo che abbiano la stabilità e i giusti strumenti per compiere una decisione libera, anche proponendo un programma educativo nelle università per poter instaurare un dialogo diretto con ragazze e ragazzi, che possano godersi la pienezza di una nuova fase della vita con la serenità di aver compiuto una scelta consapevole per il proprio futuro.”

L’età, patologie come la sindrome dell’ovaio policistico o l’endometriosi, sono alcuni dei possibili casi che possono portare a difficoltà nel momento del concepimento, ma, nonostante siano ampiamente conosciuti, i dati ci restituiscono una tendenza al posticipare sempre di più la genitorialità per motivi personali, sociali o lavorativi, ragione per cui la preservazione della fertilità offre un’opportunità per il futuro.

 

 

UFFICIO STAMPA

  • Luana Scotti

DOSSIER DI STAMPA

Ultimo aggiornamento
FEBBRAIO 2020

Scarica PDF

Torna all'inizioarrow_drop_up